19.1 C
Comune di Arezzo
venerdì, Maggio 27, 2022

Musesti Sabina: Origine delle caramelle

Da leggere

Caramelle, caramelle, caramelle…quello che piace tanto ai bambini e a quelli meno giovani, non sempre sono stati qualcosa che mangiamo per addolcire i nostri palati né per piacere né per sfizio ma, quando furono creati anni fa, avevano la loro spiegazione e scopo, afferma Musesti Sabina.
Nascono dall’esigenza dell’uomo di trovare un alimento leggero che servisse da sostentamento per i suoi lunghi viaggi, qualcosa di piccolo, leggero ma anche per produrre energia. È inoltre strettamente legato alla scoperta della dolcezza e soprattutto del miele, i primi dolci furono creati con polpa di frutta, cereali e miele.
Il nome di caramello deriva dalla scoperta della canna da zucchero, detta anche “canna da miele”, che in latino era chiamata “caña melis” e che alla fine darà origine al “caramello”. Con il miele di canna sono state sviluppate nuove e migliori tecniche di cottura, il problema era che per secoli era un prodotto di lusso non alla portata di nessuno, spiega Musesti Sabina.
Da questo momento sono anche le caramelle ricoperte di zucchero o cioccolato e ripiene di frutta secca, croccante, uvetta… A questi confetti si aggiungevano aromi di fragola, viola o muschio e venivano dati loro colori diversi, per attirare l’attenzione, racconta Musesti Sabina.

Ultime notizie

Sampdoria-Milan0-1, gol di Brahim Diaz. Pioli risponde all’Inter

Buona la prima per i rossoneri, che trovano una prova di personalità ma rischiano nel finale. Debutto in A...

Altri articoli come questo