19.1 C
Comune di Arezzo
venerdì, Maggio 27, 2022

Bastad, Cecchinato-Gasquet: remake della sfida a Dubai

Da leggere

Primo turno sulla terra svedese: un solo precedente tra i due, di qualche mese fa sul cemento. Vittoria del francese, che in questo torneo ha raggiunto la finale nel 2018 perdendo contro Fognini

L’avventura di Marco Cecchinato al torneo 250 di Bastad, in Svezia, inizia dalla sfida molto interessante con Richard Gasquet, reduce dalla sconfitta al secondo turno a Wimbledon contro Roger Federer dopo la vittoria in quattro set contro Sugita. L’italiano è invece uscito all’esordio ai Championships, contro Broady in tre set. Ora si torna dunque sulla terra battuta, la superficie preferita da Cecchinato.

IN STAGIONE—  

Cecchinato ha come miglior risultato quest’anno la finale raggiunta al Challenger di Parma, ovviamente sulla terra, con sconfitta contro l’americano Kudla. Su questa superficie, l’italiano si è fermato al secondo turno a Cordoba, Cagliari, Montecarlo (dopo aver superato le qualificazioni), Belgrado (contro Matteo Berrettini), Estoril e Ginvevra. A Roma è arrivata l’eliminazione alle qualificazioni e a Madrid l’uscita al primo turno, mentre al Roland Garros il siciliano è stato sconfitto al terzo turno da Lorenzo Musetti, in una battaglia di cinque set. Gasquet ha invece giocato sei tornei sulla terra in questa stagione: fuori al primo turno a Barcellona, al secondo a Estoril, al primo a Roma, ai quarti a Lione e Parma e al secondo turno al Roland Garros, contro Nadal.

I NUMERI—  

Cecchinato e Gasquet si sono affrontati solamente una volta in carriera nel circuito maggiore e pochi mesi fa, sul cemento di Dubai il 14 marzo al primo turno: facile vittoria del francese in due set, 6-4 6-2. Ma ora le condizioni cambiano: la terra battuta è la superficie in cui l’italiano ha vinto la più alta percentuale di partite in carriera (46,7%, contro il 21,7% sul cemento e il 22,2% sull’erba). Gasquet ha il 60,9% di vittorie sulla terra, meno rispetto a cemento (61,3%) ed erba (66,4%). Il francese è numero 56 della classifica ATP e testa di serie numero 5 del tabellone, mentre l’italiano è 86° nel ranking. Per Cecchinato si tratta della prima partecipazione in carriera al torneo di Bastad, mentre Gasquet ha giocato nel 2018 e nel 2019: sconfitta in finale contro Fognini al primo anno e uscita ai quarti contro Londero al secondo.

Ultime notizie

Dalla Borsa al ‘digitale gentile’, Sara Malaguti aiuta le aziende con Flowerista

Nasce un nuovo modo di fare marketing: il 'digitale gentile'. È questa l’anima di Flowerista, community di consulenza digitale...

Altri articoli come questo